Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2018

PASTA ALL'AMATRICIANA

Immagine
  La pasta all'amatriciana è un percorso obbligato dei miei viaggi gastronomici per un piatto nazional-popolare, anche se apparentemente facile, questa ricetta offre spesso spunto di punti di vista controversi, ci va la cipolla, come fanno alcuni? E l'aglio? Spesso sento dire bucatini all'amatriciana, allora perché  ad Amatrice la fanno con gli spaghetti? Ecco quindi la ricetta originale: Ingredienti: Per 4 p. 300 g di spaghetti  200 g di guanciale  400 g di pomodori pelati 150 g di pecorino grattuggiato  125 g di vino bianco per sfumare  Sale e pepe q.b. 1 peperoncino Procedimento: Per prima cosa mettere l'acqua sul fuoco per gli spaghetti,  quindi prepariamo gli ingredienti, grattugiamo il pecorino e lo teniamo da parte, adesso prendiamo il guanciale e lo tagliamo a listarelle, adesso in una padella con 1 cucchiaio di olio di oliva,  mettiamo il guanciale e farlo rosolare fino a diventare croccante e lucido, quindi sfumare con mezzo bicchiere di vino bianco, lasciamo

CARCIOFI ALLA VIDDANEDDA

Immagine
Quella dei carciofi alla viddanedda è una ricetta di origini contadine davvero semplice che però è diventata una ricetta base per la preparazione di diverse varianti, per esempio i carciofi ripieni.Il nome siciliano di questo piatto indica proprio il contadino "u viddanu" in questo caso a viddanedda è la moglie del contadino che prepara queste pietanze.  Nella dieta mediterranea questo ortaggio è classificato tra i più importanti proprio per le sue proprietà benefiche per l'organismo già conosciute almeno dal XVII secolo, confermate da recenti studi il carciofo oltre ad essere uno stimolante per il fegato e cistifellea, trova per esempio utile impiego terapeutico nella cura dei calcoli biliari, dell'insufficienza epatica e alcune forme di ipercolesterolomia (colesterolo alto). Vedi anche:   Carciofi alla viddanedda ripieni                        Carciofi col tappo                        Caponata di carciofi Carciofi alla Viddanedda Ricetta

POLPETTE DI SARDE

Immagine
Le Polpette di sarde fanno parte delle ricette tradizionali più antiche della Sicilia. Il pescato del mediterraneo ha sempre rappresentato una ricchezza non solo economica ma anche dal punto di vista nutrizionale, sappiamo bene quanto il pesce azzurro così ricco di grassi buoni e omega 3 sia tanto importante per il nostro organismo e per la prevenzione delle malattie cardiovascolari. La cucina siciliana offre molte possibilità diverse per cucinare il pesce azzurro rendendolo più accattivante e appetitoso, questo vale per i grandi quanto per i più piccoli, basta un po di Buona volontà e una buona ricetta, appunto. Ingredienti per 4 p. 1 kg. di sarde (pescato mediterraneo) 1 uovo 2 cucchiai di pecorino grattugiato sale e pepe q.b. prezzemolo 2 cucchiai di pangrattato farina per la panatura Olio di oliva per friggere 1 limone Procedimento: Pulire le sarde una per una disquamarle, eliminare testa e viscere aiutandoci con un coltello e con il pollice scorrendo a fi