Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2015

PASTA ALL'AMATRICIANA

Immagine
  La pasta all'amatriciana è un percorso obbligato dei miei viaggi gastronomici per un piatto nazional-popolare, anche se apparentemente facile, questa ricetta offre spesso spunto di punti di vista controversi, ci va la cipolla, come fanno alcuni? E l'aglio? Spesso sento dire bucatini all'amatriciana, allora perché  ad Amatrice la fanno con gli spaghetti? Ecco quindi la ricetta originale: Ingredienti: Per 4 p. 300 g di spaghetti  200 g di guanciale  400 g di pomodori pelati 150 g di pecorino grattuggiato  125 g di vino bianco per sfumare  Sale e pepe q.b. 1 peperoncino Procedimento: Per prima cosa mettere l'acqua sul fuoco per gli spaghetti,  quindi prepariamo gli ingredienti, grattugiamo il pecorino e lo teniamo da parte, adesso prendiamo il guanciale e lo tagliamo a listarelle, adesso in una padella con 1 cucchiaio di olio di oliva,  mettiamo il guanciale e farlo rosolare fino a diventare croccante e lucido, quindi sfumare con mezzo bicchiere di vino bianco, lasciamo

CARPACCIO DI SPIGOLA

Immagine
E' da qualche tempo che mi diletto a sfilettare pesci e a spellarli, devo dire che non è per niente difficile, l'importante è avere dei buoni coltelli affilati. questa volta ho realizzato un carpaccio di branzino con u risultato davvero sorprendente, di una bontà assoluta, l'unica accortezza che vi raccomando che se decidete di optare per un pesce azzurro, come tonno sgombro ecc. ricordatevi di fare l'abbattimento di temperatura a -20°, questo vuol dire che in base al peso il pesce va congelato almeno da 3 a 5 giorni e poi va scongelato tenendolo in frigo fino a scongelamento avvenuto, vediamo la ricetta: 1 Branzino (oppure qualsiasi pesce desiderate che sia almeno della pezzatura di 400 g.) 1 limone prezzemolo olio di oliva sale e pepe Procedimento: Pulite ed eviscerate il branzino, se conoscete la tecnica per sfilettare e spellare procedete, altrimenti potete farvi sfilettare il pesce dal vostro pescivendolo. Mettete i filetti a bagno in acqua e ghi

Ricetta Base per Pangrattato Tostato "Muddica Atturrata"

Immagine
Pangrattato Tostato "Muddica atturrata" Il pangrattato tostato è molto usato in diverse ricette di cucina siciliana, questo fin dai tempi più remoti quando ancora per necessità-virtute era chiamato il formaggio dei poveri, ma come abbiamo più volte visto la bravura delle massaie era sempre sorprendente, tanto da essere spesso menzionati nei ricettari internazionali. Sotto elencheremo quali sono le ricette più famose in cui l'uso del pangrattato tostato è pressocchè irrinunciabile, quindi questa ricetta base sarà un valido supporto per chi vorrà realizzarle. Esistono due versioni una tradizionale e un'altra elaborata ((più usata oggi),vedremo le due ricette. Ricetta Tradizionale: 100 g. di pangrattato 1 cucchiaino di zucchero Procedimento: In un padellino antiaderente versiamo il pangrattato e lo zucchero, a fiamma moderata giriamo continuamente con un cucchiaio di legno fino a tostatura ambrata, quindi è pronta per condire. Ricetta Elaborata: 100