21 mag 2018

IL BIANCOMANGIARE con latte di Mandorle


Il Biancomangiare  conosciuto sin da epoca medievale si diffuse in varie regioni dell'Italia meridionale, particolarmente in Sicilia dove se ne conserva ancora la tradizione. E' un dolce tipico ed è stato inserito nella lista dei prodotti agroalimentari tradizionali italiani, del Ministero delle Politiche agricole alimentari e Forestali. E' un ottimo dessert al cucchiaio e si può realizzare sia con il latte di mucca che con il latte di mandorle come usano maggiormente fare nella zona di Modica, si può aromatizzare con buccia di limone oppure con bacca di vaniglia.

Ingredienti:

200 g. di mandorle fresche 
1/2 lt. di acqua
70 g. di amido di mais
70 g. di zucchero
scorza di limone

Procedimento:

Per realizzare il latte di mandorle : sbollentare qualche minuto le mandorle e privarle della pellicina, quindi le mettiamo nel frullatore e aggiungiamo l'acqua un poco alla volta fino a quando non si è completamente assorbita, lasciamo in infusione circa 3 ore. Adesso filtrare con una garza tutto il liquido direttamente in un tegame, aggiungiamo lo zucchero, l'amido di mais e la scorza di limone. Portare a ebollizione a fiamma moderata sempre mescolando finchè non si addensa, eliminare la scorza di limone, lasciare intiepidire e trasferire in appositi stampi, riporre in frigorifero per almeno 4 ore, al momento di servirlo decorate con granelle di pistacchi oppure di mandorle.


Nessun commento:

Posta un commento