30 ott 2020

BISCOTTI tetù


 I  biscotti tetù fanno parte del cannistro con i biscotti per la festa dei morti, abbiamo già trattato questo argomento storico della tradizione siciliana, comunque chi lo desidera può trovare questo argomento cliccando Qui . Non sono in molti a sapere che l'ingrediente segreto per questi biscotti usato dai pasticcieri palermitani altro non è che della pasticceria (per lo più secca) avanzata dai giorni prima, (noi non useremo questo metodo).

Ricetta:

100 g di mandorle non pelate e tritate con un mix grossolanamente,

250 g di farina "00"

70 g di zucchero 

70 g di strutto o burro

1 uovo

1 cucchiaino di cacao

1/2 cucchiaino di ammoniaca per dolci

1 bustina di vanillina 

Latte q.b. (circa 100 g) io in sostituzione ho usato un vasetto da 125 g di yogurt alla frutta.

Impastare tutti gli ingredienti e ottenere un panetto ben liscio e compatto non troppo morbido, mettere in un sacchetto per alimenti e fare riposare in frigo per un paio di ore.

Riprendere l'impasto e formare sulla spianatoia dei cilindri 3x3 cm, (ph.1)  posizionarli in un teglia con carta da forno e infornare a 200° per 12 minuti, lasciate qualche minuto(5) in forno spento e poi tirateli fuori e fateli riposare 12 ore, dopodiché  procederemo alla glassatura. 


Foto 1

                            Appena sfornati

GLASSATURA:

In una casseruola mettiamo 140 g di acqua e 500 g di zucchero semolato bianco, portiamo in cottura a 110°, organizziamoci con un altro recipiente in vetro, prendiamo 2 mestoli di sciroppo e li mettiamo nella boule di vetro con un pizzico di vaniglia o vanillina, mescolare un po finché sbianca lo sciroppo e inzuppare a un po alla volta i biscotti che faremo bianchi, mentre quelli che faremo marrone procediamo prendendo 2 mestoli di sciroppo, aggiungiamo 1 cucchiaino di cacao amaro e mescolare col cucchiaio finché diventa un bel colore cioccolato inzuppare e mettere su una gratella a sgocciolare, aspettare che siano completamente freddi prima di consumare.




Nessun commento:

Posta un commento