SPIEDINI di polpette e primosale alla palermitana

Questi spiedini un po come tutta la rosticceria siciliana mirano principalmente al richiamo del gusto, gli ingredienti sono un selezionato accostamento di odori e sapori tipici del mediterraneo
come il formaggio primosale, la cipolla e l'alloro. L'uso di friggere oppure arrostire il formaggio fa parte della gastronomia tradizionale siciliana, vedi pure la ricetta del cacio all'argentiera .
Ricetta per 4 p.

500 g. di macinata di manzo
400 g, di formaggio primosale siciliano
1 cipolla grossa
foglie di alloro
prezzemolo
formaggio pecorino grattugiato
sale e pepe q.b.
4 uova 
300 g. di pangrattato
1 lt olio di semi

Procedimento:

In una ciotola mischiate la carne macinata con 1 uovo, 2 cucchiai di formaggio pecorino grattugiato, una manciata di prezzemolo tritato, sale e pepe q.b. e aggiustate di densità con qualche cucchiaio di pangrattato se necessario. Fate delle polpettine più o meno la grandezza di un uovo, nel frattempo tagliate la cipolla e le foglie l'alloro della grandezza delle polpettine (affinchè non fuoriescano dallo spiedino, preparate anche il primosale della stessa grandezza e dello spessore di circa 2 centimetri, adesso procedere a comporre gli spiedini cominciando con alloro, cipolla, polpettina, primosale cipolla, polpettina, cipolla, primosale, cipolla e alloro, passate lo spiedino nelle uova sbattute a cui avete aggiunto un pizzico di sale e pepe, quindi girarle nel pangrattato e friggerli in olio abbondante alla giusta temperatura (170°) ponete a sgocciolare in un panno carta, servire ben caldi.

Commenti

Posta un commento

Post popolari in questo blog

FLORA E FAUNA MARINA del MEDITERRANEO

TOTANI RIPIENI GRATINATI AL FORNO - (TORARI AMMUTTUNATI)

LINGUINE CON TOTANI e pomodorini Pachino