SGOMBRI AMMUTTUNATI (imbottiti)

Lo sgombro molto presente nel mediterraneo, rientra nella categoria del pesce azzurro per via delle grandi quantità di pescato. E' una qualità di pesce che si presta a diverse ricette di cucina, alcune di queste ricette più famose fanno parte della cultura di una cucina povera ma allo stesso tempo di alta gastronomia rinomata in tutto il mondo.
Nelle zone marittime dove spesso si trovano porticcioli di pescatori, in diversi periodi dell'anno si fanno sagre di pesce azzurro, una di queste è dedicata allo sgombro, quindi i pescatori offrono ai turisti lo sgombro pescato arrostito alla brace e condito con olio, limone e origano. Questa ricetta che vi presento era molto in uso almeno fino agli anni 70/80 e in un particolare periodo dell'anno dell'anno in cui si trovano gli sgombretti, una pezzatura non adatta ad altri modi di cucinare gli sgombri per la quale è necessaria una pezzatura più grande. Grande fantasia delle nostre mamme con la quale sapevano presentare pietanze prelibate quando ancora la dieta mediterranea faceva parte della nostra vita quotidiana.

    Ingredienti per 4 p.
8 sgombretti
spicchi di aglio q.b.
foglie di menta
1 lt.di salsa di pomodoro
sale e pepe q.b.
 Procedimento:
Pulire gli sgombri per realizzare questa ricetta prevede un minimo di pazienza, quindi all'attaccatura della pancia allarghiamo il foro appena non più di un centimetro e spremere delicatamente per eviscerare lo sgombro tramite la pressione delle dita lasciandolo più intero possibile, laviamo accuratamente sotto acqua corrente, adesso dallo stesso foro mettiamo dentro uno spicchio di aglio, due foglie di menta e con le punta delle dita un pizzico di sale e un pizzico di pepe, a questo punto i nostri sgombri sono pronti da cuocere. Useremo una padella ampia e dai bordi alti, in un giro di olio d'oliva facciamo soffriggere 2 spicchi di aglio e 4 foglie di menta,  versiamo la salsa di pomodoro e portiamo all'ebollizione a fiamma moderata, salare a piacimento e far cuocere almeno 20 minuti, adesso adagiare gli sgombri far cuocere ancora 20 minuti, servite nei piatti di portata 2 sgombri e qualche cucchiaiata di salsa, volendo si può accompagnare con fette di pane appena abbrustolito qualche foglia di menta, servire ben caldi e ......buon appetito.

Commenti

  1. Complimenti non conoscevo questa interessante ricetta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie MariaBianca, è una ricetta molto conosciuta nel palermitano, ma credevo anche nel trapanese, ad ogni modo è realizzabile solo in alcuni periodi dell'anno, quando ci sono i sgombri di piccola pezzatura....

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

FLORA E FAUNA MARINA del MEDITERRANEO

LINGUINE CON TOTANI e pomodorini Pachino

PASTA CON LE PATELLE

SAN VITO LO CAPO Beach

RICCIOLA ALL'ACQUA PAZZA