ISOLE Eolie



(ME) Isole Eolie- Salina
Le Isole Eolie sono un arcipelago composto da 7 isole ritenute le 7 perle del mediterraneo, in esse sono comprese due vulcani attivi: Stromboli e Vulcano. Tutto l'arcipelago geologicamente è di origine vulcanica e sono presenti svariati fenomeni di vulcanesimo secondari sia sulla superficie che sottomarine
. Nel 2000 tutto l'arcipelago è entrato a far parte del patrimonio mondiale dell'Umanità dall'Unesco proprio per i fenomeni vulcanici. Le Isole che ne fanno parte sono:
(ME) Isole Eolie - Salina
Alicudi - Filicudi - Salina - Panarea - Lipari - Vulcano e Stromboli - Geograficamente la loro ubicazione si estende lungo la costa tirrenica del Messinese, a meno di 12 miglia nautiche da Milazzo, fanno quindi parte della provincia di Messina
i loro comuni sono amministrati nell'Isola di Lipari e quella di Salina. Si calcola che queste isole attraggono circa 200.000 turisti all'anno provenienti da ogni parte del mondo.
ALICUDI : 5,2 kmq. per 100 abitanti, in quest'isola non vi sono strade nè banche, bancomat e farmacie. Tuttavia dispone di un porto per l'attracco di traghetti e aliscafo, tramite cui si collega con le altre isole, e anche un eliporto.
FILICUDI : 9,7 kmq. per 250 abitanti, dispone di due moli di attracco per traghetti e aliscafo, nel paese c'è anche un ufficio postale. ci sono diversi posti interessanti da visitare , tra cui il tramonto da Stimpagnato, il villaggio neolitico, Le Macine da cui vi si accede attraverso la mulattiera che conduce al villaggio neolitico, lo scoglio dell'elefante di origine lavica, la grotta del bue marino suggestiva grotta e anche la più grande di tutte le eolie, in prossimità di punta perciato, di ampia apertura è possibile entrarvi all'interno anche con piccole imbarcazioni, al suo interno tra suggestivi giochi di colori, il rumore del mare a volte sembra imitare il muggito del bue.

Isole Eolie-Strombolicchio visto da una terrazza di Stromboli   foto di:  zio Nicco
LIPARI: 37,6 kmq. per  circa 10.500 abitanti, è la più grande isola di tutto l'arcipelago, ricca di monumenti e di castelli Lipari conserva una storia millenaria, i siti tutti visitabili dispongono di indicazioni in Italiano e in Inglese. Molto bello il corso principale pieno di negozi , e ancora più importane la piazza D'Onofrio ricca di bar e ristoranti,  ad un estremità c'è la rocca del castello di Lipari, grazie a questa attrattiva che ne fa  un punto di ritrovo molto frequentato. Nel porto di Lipari ci sono collegamenti marittimi di navi traghetti e aliscafo, da Napoli,  Palermo e  Milazzo con la possibilità di imbarco di automobili e camper.
PANAREA : 3,4 kmq. per circa 240 abitanti,  è la più piccola delle isole eoliane dispone di un porticciolo turistico e commerciale da cui avvengono i collegamenti marittimi. Panarea famosa anche per le sue caratteristiche abitazioni tutte di colore bianco, spesso ornate da fiori che creano un ifinità di giochi di colori che ricordano appunto il mediterraneo. E' proprio in quest'isola che sono maggiormente presenti i fenomeni vulcanici secondari per lo più sottomarini, si manifestano con un ribollio dell'acqua con temperature che talvolta arriva anche a 100 gradi.
SALINA : 26,8 kmq. per 2300 abitanti. E' famosa per i suoi vigneti che producono la malvasia delle Lipari, e poichè ricca di acqua ne consegue  una vegetazione rigogliosa, famosa anche per i capperi esportati in tutto il mondo, ma questa voce la rimandiamo "la flora delle Eolie" più avanti, il suo nome è dovuto sopratutto ad un laghetto nell'interno dell'isola in cui si estraeva il sale, nella frazione di Lingua del comune di  S.Marina di Salina.
(ME) Isole Eolie 
STROMBOLI : 12,6 kmq. per 400 abitanti, è un vulcano attivo di tipo esplosivo, le attività eruttive hanno luogo tra i 700 e i 900 mt. Le attività più violente furono registrate nel 1919 e il 1930 con ingenti danni e vittime tra la popolazione. Nell'isola non vi sono grandi strade, il tratto è percorribile per lo più in motocarri ò motocicli che i turisti possono affittare dagli isolani.  
  VULCANO : 21 kmq. per 300 abitanti, la sua attività vulcanica oggi è largamente ridotta, anche se fenomeni secondari sono frequenti quali fumarole, l'ultima eruzione è avvenuta nel 1888, sono presenti fanghi sulfurei dalle apprezzate proprietà terapeutiche, l'isola è provvista di porto dalle quali avvengono i collegamenti sia da Milazzo che con le altre isole in aliscafo.
(ME) Isole Eolie- Lipari 
FLORA E FAUNA EOLIANE :  Nelle isole è presente la tipica macchia mediterranea, quali le palme nane e per citare quelle più conopsciute, il fico d'india, l'agave,la bouganville oltre ad una gran varietà di fiori e arbusti che comunque non superano i 30 cm di altezza, le coltivazioni mirate ai capperi esportate in tutto il mondo, già conosciuti ed apprezzati fin dai tempi dei romani. Tra la fauna troviamo il gabbiano reale, il passero maltese, il corvo imperiale, il cardellino e altri pesseriformi, la farfalla sfinge (molto diffusa) e l'unico rettile anch'egli molto diffuso e non velenoso (il biacco).
INTRATTENIMENTO:  Le Isole Eolie sfruttano dal turismo la principale risorsa, considerando questa premessa è facile intuire che non mancheranno di sicuro le attrattive per rendere piacevole il soggiorno dei turisti che popolano villaggi, alberghi, agriturismo e quant'altro possa rispondere ad ogni singola necessità. Escursioni via mare e nell'entroterra sono organizzati di continuo, Panarea più di ogni altra è diventata ormai meta giovanile per la movida notturna, non meno Lipari e Salina. Lo stesso vale per immersioni organizzate e mirate per visitare siti archeologici, ò ammirare una flora particolarmente ricca di varietà oltre ovviamente a tutti i tipi di pesce che rendono unico questo arcipelago. Il calendario delle feste eoliane è ricco in tutto l'arco dell'anno ma vale la pena ricordare la festa del mare che si celebra a fine agosto a Filicudi, un corteo di barche addobbate a festa si dirige presso la grotta del bue marino, finche una statua di Eolo (dio del vento) non viene posizionato sul fondale, segue un nutrito programma di canti e balli che si protraggono per tutta la serata finchè si conclude con i fuochi d'artificio.
RICETTIVITA' :  in tutte e sette le isole si possono trovare camere in affitto, Bed and Breakfast, agriturismo, appartamenti e ville in affitto, Hotels e campeggi (caravan e camper).
(ME) Isole Eolie-Panarea-cala degli zimmari

COME ARRIVARE ALLE EOLIE: Con traghetti e aliscafo da Napoli-Palermo e Milazzo.
Dal 2008 a seguito di un'ordinanza Ministeriale il traffico automobilistico nelle isole è pressocchè proibito per i non residenti... quindi per eventuali nuove direttive e aggiornamenti è utile informarsi con le debite autorità preventivamente. Nelle isole è possibile affittare ciclomotori e biciclette per tutto il periodo del soggiorno.



Info-turismo:
http://www.comunelipari.it/
http://www.comune.santa-marina-salina.me.it/


(ME) Isole Eolie-Vulcano foto di:  Andrea Pacelli




















Licenza Creative Commons

This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License.

Commenti

Post popolari in questo blog

FLORA E FAUNA MARINA del MEDITERRANEO

TOTANI RIPIENI GRATINATI AL FORNO - (TORARI AMMUTTUNATI)

LINGUINE CON TOTANI e pomodorini Pachino

PASTA CON LE PATELLE

LACERTO DI VITELLO AL VINO BIANCO D'ALCAMO D.O.C.

Suggerimenti Utili