sabato 5 marzo 2011

INVOLTINI DI PESCE SPADA ALLA SICILIANA

Questa ricetta, pure se con svariate versioni è da attribuire principalmente alle zone di Palermo e Messina,
cercherò di elencare i vari modi e tuttavia partiamo dalla ricetta base.


ingredienti per 6 persone:
800 gr. di pesce spada a fettine sottili
 3 sarde salate (precedentemente lavate e deliscate),
 3 cucchiai di passoline e pinoli, (le passoline sono uva passa, in Sicilia sono molto piccole e nere),
 200 gr. circa di pangrattato,
 100 gr. di caciocavallo oppure pecorino (grattugiato),
 2 spicchi di aglio,
 prezzemolo,
 1 grossa cipolla,
 foglie di alloro, 
olio, sale e pepe q.b..

Prendere circa 300 gr. di pesce spada e tagliarlo a dadini, in una padella con olio di oliva fare soffriggere gli spicchi di aglio e contemporaneamente sciogliamo con un cucchiaio di legno le sarde salate, quindi aggiungiamo i dadini di pesce spada e una manciata di prezzemolo tritato, i passolini e pinoli e  facciamo insaporire per un paio di minuti, mescolando aggiungere metà del pangrattato e il formaggio grattugiato aggiustare di sale e pepe e togliere dal fuoco. Tagliare le fettine del pesce spada dalla grandezza di una mano (circa 50 gr.) adagiare su ogni fettina una cucchiaiata del ripieno, avvolgerlo e fare un involtino, in una stecca da spiedini in legno mettere una foglia di alloro una foglia di cipolla l'involtino di pesce spada e cosi via fino a mettere 4 involtini in ogni spiedino e finire con la foglia di cipolla e la foglia di alloro quindi girateli nel pangrattato rimasto , una volta completati , si possono cuocere sul barbeque  oppure su una bistecchiera ai fornelli, un paio di minuti per parte sono più che sufficiente.
Alcuni amano insaporire ulteriormente gli spiedini appena cotti nel salmoriglio fatto di: Olio d'oliva, uno spicchio d'aglio schiacciato, un limone spremuto, origano.
Un'altra versione consiste nel disporre tutti gli involtini in una teglia e alternare tra un involtino e l'altro una foglia di cipolla un involtino una fetta di pomodoro una foglia di basilico e cosi via fino a comporre tutta la teglia, quindi spolverizzare con pangrattato rimasto e cuocere in forno caldo a 180° per 10/15 minuti.


Licenza Creative Commons
This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License.

1 commento:

  1. Li avevo mangiati e non riuscivo a trovare una ricetta che assomigliasse nei sapori a quella! Penso finalmente di averla trovata!
    Mille grazie e buona giornata
    ciaoo

    RispondiElimina

POST PIU' POPOLARI