Formaggi Tipici Siciliani

La qualità dei formaggi Siciliani è strettamente legata al territorio, alla razza e al sistema di allevamento.
L'insieme di questi fattori, propri del territorio di produzione e non riproducibili altrove, fanno di questi formaggi dei prodotti unici, racchiudendo in se tutte le caratteristiche e le qualità della natura nel senso più ampio del termine.
In aggiunta la biodiversità dello sviluppo batterico durante la produzione, può essere considerato un fattore fondamentale per il mantenimento delle caratteristiche tipiche dello stesso. Il progetto di valorizzazione dei formaggi Siciliani della Valdemone e del Val di Mazara ha approfondito i temi riguardanti la caratterizzazione tecnologica, microbiologica e della composizione chimica dei formaggi tradizionali Siciliani quali, il Maiorchino, La Provola dei Nebrodi e delle Madonie, il Canestrato, il Caciocavallo Palermitano e Trapanese, il formaggio Ericino, la Vastedda del Belice, la Tuma Pantesca ecc. (ente attuatore: CRA  Istituto Lattiero Caseario di Lodi - Responsabile scientifico: prof. Germano Mucchetti- partner: Dipartimento di Ingegneria Industriale dell'università di Parma - Istituto Zooprofilattico della 
Sicilia-).




Elenco dei Formaggi Più conosciuti:



Provola Iblea

Provola dei Nebrodi

La Provola è un formaggio storico Siciliano,

alcuni dei più riconosciuti per fama sono la Provola Iblea e la Provola dei Nebrodi, Benchè il procedimento sia pressocchè identico non si può generalizzare sui formaggi. Viene prodotta con latte di vacca e caglio di capra/capretto/agnello, il metodo è tramandato da padre in figlio da diversi secoli, la stagionatura può arrivare fino a sei mesi (quella dei Nebrodi). Il sapore  è dolce e diventa più sapido e leggermente piccante se stagionato.



Vastedda del Belice


La Vastedda del Belice è l'unico formaggio a pasta filata fatto con latte di pecora, il suo sapore è unico dato dalla particolarità dei pascoli della valle del Belice. Viene consumato fresco è abbastanza dolce e gradevole e può essere consumato con abbinamenti di salumi .



Primosale siciliano
Il Primosale 
si riferisce ad una fase di stagionatura del pecorino, nella prima fase si ha la Tuma, successivamente viene posto in salamoia e diventa primosale entro un breve periodo di giorni, dopodichè trascorso qualche periodo si ottiene il secondosale cioè un formaggio semistagionato e infine si arriva al pecorino stagionato. Il sapore del primosale è davvero particolare, fresco e gustoso.



Canestrato siciliano
Canestrato Siciliano. 
Il Canestrato è il risultato di un eccellente pastorizia Siciliana e raggiunge la sua eccellenza nel canestrato dei Nebrodi.
Prende il nome dai canestri in giunco in cui viene conservato a stagionare, è prodotto essenzialmente da latte di mucca misto a latte di pecora, talvolta viene aggiunto anche latte di capra. Può essere acquistato semi stagionato, con un sapore più morbido e dolce, oppure stagionato per essere anche grattugiato, con un sapore più piccante. Come per il Ragusano è un formaggio a pasta gialla e compatta.



Caciocavallo Ragusano D.O.P.
Caciocavallo Ragusano D.O.P.
 parliamo di uno dei formaggi più antichi della Sicilia, è un formaggio a pasta filata prodotto esclusivamente con latte di mucche di razza Modicana e la sua produzione è limitata alle stagioni in cui i pascoli dell'altopiano ibleo sono particolarmente rigogliosi. La stagionatura avviene ad una temperatura di 14/16° in locali umidi e ventilati, le forme vengono legate in coppia e messe a cavallo di appositi sostegni per garantire una perfetta areazione, dopo una cappatura con olio d'oliva il formaggio viene lasciato maturare per un periodo dai 4 mesi fino ad un anno intero. Il sapore è molto gradevole, aromatico e dolce quando è ancora giovane, diviene più piccante quando è più stagionato.



Caciocavallo Palermitano
Il Caciocavallo Palermitano
come il Ragusano è un formaggio a pasta filata, con un procedimento molto simile la distinzione si caratterizza più che altro al territorio e alle razze di allevamento. Il Palermitano e il Ragusano sono le due qualità principali di Caciocavallo prodotte in Sicilia. Il caciocavallo Palermitano viene prodotto con latte di vacche di razza cinisara, razza autoctona a mantello nero, l'allevamento si sviluppa in zone marginali di collina e montagna.



Pecorino siciliano D.O.P.
     Formaggio Pecorino Siciliano D.O.P.
Il pecorino siciliano è prodotto esclusivamente con latte crudo di pecore allevate al pascolo spontaneo in tutto il territorio Siciliano. Come per il Ragusano anche il Pecorino benchè tutelato già dal 1955 ha ottenuto il riconoscimento di denominazione di origine protetta D.O.P. attraverso la trascrizione nel registro delle denominazioni ai sensi del regolamento CE n.1107/1996. Il pecorino Siciliano è probabilmente il più antico formaggio d'Europa, citato pure da Omero in un passo dell'Odissea nel IX sec. a.c. e ancora oggi il procedimento è pressochè identico. Di pasta bianca il suo sapore inconfondibile e di gran carattere varia in base al periodo di stagionatura.


Commenti

Post popolari in questo blog

FLORA E FAUNA MARINA del MEDITERRANEO

LINGUINE CON TOTANI e pomodorini Pachino

La piccola Baia di S.ELIA

Pasta con le sarde "Gustosa" alla Trapanese

SARTU' di RISO

Suggerimenti Utili