martedì 11 aprile 2017

CALAMARATA COZZE E GAMBERI

primi piatti, cozze

E' sicuramente il più tradizionale dei primi piatti di mare, in alcuni casi è l'alternativa più prossima a quella con le vongole e spesso con un successo migliore, (molto dipende dal periodo e dalla qualità delle cozze). Il tipo di pasta è più o meno variabile a secondo della preferenza, c'è da dire che in generale sono sempre preferiti gli spaghetti o le linguine, in questo caso ho voluto provare la calamarata, pasta di origine partenopea ma adottata già da molto tempo anche in Sicilia.

Ingredienti per 4 p.
350 g. di pasta tipo: calamarata
1,5 kg. di cozze
400 g.di gamberi freschi
250 g. di pomodorini
prezzemolo
1 limone
3 spicchi di aglio
olio di oliva
sale e peperoncino q.b.

Procedimento:
Per la pulitura delle cozze e scoppiatura segui il procedimento qui , sgusciare i gamberi  e metterli a marinare in un piatto con un filo d'olio di oliva e 1 limone spremuto (tenere da parte) , i pomodorini io li ho grattugiati ma potete anche decidere di tagliarli a dadini oppure a metà. In una padella salta pasta con un giro di olio di oliva fate rosolare l'aglio tagliato piccolo e il peperoncino apperna sfregola aggiungere i pomodorini e facciamo insaporire un paio di minuti, quindi aggiungere tutta l'acqua delle cozze (filtrata con un tovagliolo di cotone)  aggiungiamo pure un paio di steli di prezzemolo (che poi elimineremo) e lasciare cuocere per circa 12 minuti, a questo punto mettiamo tutte le cozze (in maggior parte sgusciate) e facciamo insaporire per 5 minuti, aggiungere i gamberi (un po tagliati a pezzi e un po interi, a piacimento) un paio di minuti, scolare la pasta al dente e fare finire la cottura in padella con il condimento, lasciare assorbire quasi tutto il liquido quindi aggiungere un filo d'olio  e saltiamo per creare la cremina, spolveriamo con del prezzemolo tritato fresco, servire nei piatti di portata e.... buon appetito.

venerdì 7 aprile 2017

RISOTTO AGLI OSSIBUCHI CON DADOLATA DI ZUCCHINE E POMODORINI PACHINO

gastronomia

La ricetta del risotto con gli ossibuchi benchè di origini lombarde (risotto giallo) trova diverse varianti anche nella cucina internazionale, per esempio in Spagna nel caso della paella di carne ma la troviamo pure nella tradizione sudamericana dove facilmente si abbina il riso alla carne. La mia versione nasce più dall'idea della paella  come metodo di cottura, con inserimenti di elementi mediterranei dell'Italia meridionale. Il risultato è stato eccezionale.

difficoltà: *  facile
tempo di cottura: 75 minuti
attrezzo: paellera da 36 con coperchio

POST PIU' POPOLARI