martedì 5 marzo 2013

Street Food e la Rue Palermitana

Si è svolto a Cesena nel mese di ottobre 2012 il  Festival Internazionale del cibo da strada, organizzato da confesercenti di Cesenate, Slow food di Cesena e Conservatoire des cuisines Mèditerranèennes, con il patrocinio del Ministero delle politiche Agricole Alimentari e Forestali, dell'Assemblea Legislativa della Regione Emilia Romagna  e tante altre associazioni....Grande soddisfazione degli organizzatori  per i risultati ottenuti con una grande risposta di partecipanti oltre un enorme flusso turistico, si è giunti cosi alla 7° edizione di questo grande evento in cui sono stati serviti circa 70.000 piatti di diverse etnie (tra cui pani ca meusapane e panellearancine siciliane e varie leccornie siciliane come gelati, cannoli siciliani e granita con la briosch ). Palermo cosi ricca di storia di culture e folklore espone cosi nella sua naturalezza dell'essere la cultura dello street food che non avrebbe mai potuto sopravvivere come una moda, ma consolidata nei secoli e già conosciuta al tempo dell'occupazione angioina come la "rue" una sorta di strada di collegamento molto trafficata piena di ambulanti e come fa notare qualcuno in un periodo in cui si propinavano ricette di ogni tipo di cibo da strada e dove l'ingrediente principale era la fame.

 Palermo risulta essere classificata al 5° posto tra le capitali mondiali dello street food dopo Bangkok,Singapore, Menang e Marrakesh.

3 commenti:

  1. Ho sempre desiderato assaggiare lo street food siciliano. Le panelle poi, un desiderio segreto :D Un abbraccio Franci! Forte!

    RispondiElimina
  2. bella manifestazione e ottimo riconoscimento per Palermo. Ciao.

    RispondiElimina
  3. ma dai!! ogni tanto siamo l'eccellenza in qualcosa ;-)) fa sempre piacere :-) grazie per la news e buona giornata, ciao :-D

    RispondiElimina

POST PIU' POPOLARI