PASTA saltata agli ortaggi ....

Eccovi un primo piatto cremoso e molto saporito, di ispirazione direi contadina, con pochi ingredienti ma scelti con cura e buoni. In questo caso ho usato pasta calamarata, ma potevano andare bene caserecce oppure fusilli, farfalle e anche maccheroni. Pronti per spadellare? Bene eccovi la ricetta:




Ingedienti per 4 p:

300 g di pasta Calamarata
250 g. di fagiolini
250 g. di patate
1 zucchina
2 cucchiai di pesto
peperoncino
sale q.b.
pecorino grattugiato 

Procedimento:
Nella pentola dove cuoceremo la pasta mettete i fagiolini e le patate e fatele lessare in acqua con mezzo cucchiaio di sale, nel frattempo puliamo la zucchina e affettiamola  a listarelle, la friggiamo in olio d'oliva e teniamo da parte. Controllate la cottura dei fagiolini e delle patate che adesso con un poco di pazienza taglieremo in 4 parti per renderle più piccole, quando gli ortaggi sono al dente aggiungiamo la pasta e ancora un poco di sale (a vostro piacimento) scolatela al dente (tenere da parte 1 tazza di acqua di cottura) e versate il tutto in una padella salta pasta, aggiungiamo quindi le due cucchiaiate di pesto 1 mestolo di acqua di cottura 1 peperoncino spezzettato e a fiamma vivace facciamo amalgamare, facciamo saltare spesso e rigirarla, se necessario aggiungere ancora un poco d'acqua di cottura, portare a cottura ottimale quindi aggiungiamo le zucchine fritte, una bella manciata di pecorino grattugiato, servire ben calda e....buon appetito.

Commenti

  1. Direi proprio...squisita Francesco!!!
    Z&C

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ketty, grazie....è davvero squisita....

      Elimina
  2. Risposte
    1. Questi ortaggi sempre cosi snobbati.....per me alla base della cucina tradizionale e sempre evergreen....

      Elimina
  3. Bravissimo! Un piatto pieno di verdure e davvero ben riuscito! Complimenti! :D

    RispondiElimina
  4. Ciao Francesco, complimenti, questo piatto potrebbe partecipare al mio contest!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mariangela, quale contest?....dai che voglio partecipare!!!! Ti vengo a trovare....

      Elimina
  5. Sicuramente buono questo piatto caro Francesco, e poi sicuramente farà anche bene.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Tomaso, detto fra noi di questi tempi vale molto di più mangiare ortaggi e verdure piuttosto che carne...

      Elimina
  6. Delizioso il tuo piatto...come sempre bravissimo e ricercato!
    A presto Francesco!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara, sei molto gentile per i tuoi apprezzamenti, grazie....a presto....

      Elimina
  7. molto contadina e quindi buonissima!! le cose semplici sono sempre le migliori, io aspetto la calamarata senza glutine, poi ti copio...intanto mi sono deliziata con le genovesi che metterò tra qualche giorno sul blog ;-) buon we, ciao :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le voglio vedere le tue genovesi.... un onore per me. La tradizione contadina non mi dispiace affatto, come dicevo a Tomaso sto cominciando ad apprezzarla più della carne....e quando si può ovviamente pesce!!!!! Ciao Sonia buon w.e. anche a te

      Elimina
  8. Semplice e sicuramente gustoso...come lo sono tutti i piatti ke proponi...baci e sereno w.e.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Lina, grazie...troppo buona, baci anche a te e buon w.e.

      Elimina
  9. Buonissima, le cose semplici sono sempre le migliori, ciao :)

    RispondiElimina
  10. un piatto unico...perfetto ! Buona domenica...

    RispondiElimina
  11. E' vero....è un buon piatto unico, ciao Chiara Buona domenica anche a te...

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

FLORA E FAUNA MARINA del MEDITERRANEO

LINGUINE CON TOTANI e pomodorini Pachino

La piccola Baia di S.ELIA

TOTANI RIPIENI GRATINATI AL FORNO - (TORARI AMMUTTUNATI)

SARTU' di RISO

Suggerimenti Utili