PASTA CON LE PATELLE

Questa è una pasta tipicamente di mare, realizzata con un ingrediente particolare, che non si trova in vendita ma te lo devi procurare da te stesso. Per chi ha la passione di passeggiare tra gli scogli scrutando granchetti e pesciolini, ha avuto sicuramente l'occasione di vedere delle conchigliette attaccate agli scogli appena bagnati dal mare, sono proprio le Patelle
ma quelle più grosse si raccolgono sotto il mare fino a circa 3/4 mt. di profondità e si confondono facilmente con la vegetazione perchè ricoperti da una folta peluria di colore marroncino, al suo interno si trova un mollusco dalla consistenza callosa che è buono da mangiare, spesso crudo al momento, oppure per cucinare la pasta che vi propongo. Altro mollusco molto simile per consistenza e sapore che spesso viene abbinato a questa pasta è il murice appartenente alla famiglia dei gasteropodi da noi siciliani chiamati "i muccuna". Il risultato finale di questo piatto  (almeno per gli amanti della cucina marinara) è un vero trionfo culinario  della gastronomia Siciliana. Eccovi la nostra ricetta:




Patelle e muccuna
Ingredienti per 4 p. :

300 g. di vermicelli n.7 oppure spaghettoni
La quantità di patelle è variabile in base alla disponibilità, comunque all'incirca 300 g. con tutto il guscio
300 g. di pomodorini pachino
un trito misto di basilico-menta-prezzemolo e aglio rigorosamente freschi
olio d'oliva
aglio, peperoncino e sale q.b.

Procedimento:

Dopo aver sciacquato le patelle, metterle in un pentolino con circa mezzo litro di acqua e portarle a ebollizione per almeno 10 minuti, quindi mettere da parte i molluschi delle patelle che nel frattempo si sono staccati dal guscio, rimettere ancora sul fuoco il pentolino con i soli gusci e fare bollire per altri 10 minuti, filtrare l'acqua di ebollizione e tenerla da parte. In una padella salta pasta con un filo di olio d'oliva fare rosolare 4 spicchi di aglio e 1 peperoncino piccante sminuzzati, aggiungere i molluschi delle patelle tagliati in 2 con una forbice e subito dopo i pomodorini tagliati in 4 parti, salare e lasciare cuocere a fiamma vivace per almeno 10 minuti, aggiungere 1 bicchiere dell'acqua tenuta da parte e fare riprendere il bollore, nel frattempo scolare la pasta molto al dente e versarla nella padella del condimento, aggiungere un altro bicchiere di acqua delle patelle e fare cuocere mescolando spesso gli ingredienti, tenere sempre il tutto abbastanza umido finchè la pasta sarà cotta a piacimento, quindi aggiungere il trito di basilico menta e prezzemolo, girare il tutto, servire nei piatti e..........................buon appetito.

Commenti

  1. wow fresh shell and looks wonderful.

    RispondiElimina
  2. Sapore di mare....non dico altro!!!!!

    RispondiElimina
  3. deve essere squisita, mai mangiata, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

FLORA E FAUNA MARINA del MEDITERRANEO

TOTANI RIPIENI GRATINATI AL FORNO - (TORARI AMMUTTUNATI)

LINGUINE CON TOTANI e pomodorini Pachino

LACERTO DI VITELLO AL VINO BIANCO D'ALCAMO D.O.C.

Suggerimenti Utili