sabato 29 settembre 2012

SANTUARIO MADONNA della MILICIA

Il "Quadro Madonna della Milicia"
Il Santuario della Madonna della Milicia si trova ad Altavilla nella provincia di Palermo. Ubicato su una collina a circa 70 m. s.l.m. vanta di un incantevole posizione panoramica dal cui belvedere si può ammirare uno dei più bei golfi d'Italia, che si estende da capo Zafferano fino alla rocca di Cefalù. La storia di questo santuario è collegata al ritrovamento sullo stesso luogo di un quadro raffigurante la Madonna, arrivato in circostanze alquanto misteriose nella notte tra il 14 e 15 luglio del 1636.

sabato 22 settembre 2012

LINGUINE ALLE VONGOLE.....Special

Piatto nazional-popolare quello della pasta con le vongole, ma quella che vi propongo è una versione speciale dell'Italia meridionale. L'abbinamento degli ortaggi ai primi piatti di pesce ha sempre rappresentato un poco l'asso nella manica dei grandi chef,  alla ricerca della corposità e della consistenza per rendere un piatto davvero speciale e unico

giovedì 20 settembre 2012

CUCUZZA FRITTA C'ACITU (Zucca in Agrodolce)

Questo è un piatto veramente povero, ma che arricchisce la tavola in ogni occasione. Ricetta  molto antica della gastronomia siciliana, rispetto a molte altre ricette però devo dire che è sempre apprezzata, di conseguenza molto in uso, molto semplice da preparare, basta seguire bene il procedimento. Si presenta come un contorno anche se personalmente lo indicherei anche nell'antipasto se non addirittura all'aperitivo, con quel sapore tipicamente mediterraneo potrebbe essere affiancato alle olive bianche di Castelvetrano e vino nero d'Avola freddo, ma anche davanti ad un bianco d'Alcamo ghiacciato sarebbe una meraviglia. Comunque sia, una tavola ricca dove si può trovare caponata di melanzane e  parmigiana, la cucuzza fritta farà la sua bella figura

lunedì 17 settembre 2012

CALTAGIRONE città Barocca

Caltagirone è un comune Siciliano nella provincia di Catania. Situata a  circa 600 mt. s.l.m. la città si sviluppa su tre colli a ridosso dei monti Erei formando un anfiteatro naturale che si affaccia su uno splendido panorama del golfo di Gela. Ricca di chiese e Palazzi secenteschi, Caltagirone per il suo grande patrimonio monumentale e architettonico, fa parte dei comuni del Val di Noto e dichiarata Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO.

giovedì 13 settembre 2012

POLPETTE DI SARDE in salsa

Nella cucina Siciliana questa ricetta ancora una volta rispecchia la tradizione e anche la cultura. La terra e il mare, due elementi vitali, pure se dalle cose semplici  sono state scritte pagine della gastronomia che rimarranno indelebili nel tempo. La sardina del mediterraneo, icona del pesce azzurro, in questa incredibile versione dai profumi eccezionali

lunedì 10 settembre 2012

MELANZANINE AMMUTTUNATI

Eccovi un'altra ricetta, fiore all'occhiello della Gastronomia Siciliana. Proprio in questo periodo settembrino è più facile trovare le melanzane piccole, devono essere più o meno quanto un'arancia e anche più piccole, risultano un poco piccantine ma assolutamente deliziose. Questa pietanza era molto in uso fino agli anni 70 e rappresentava a tutti gli effetti un secondo piatto.

sabato 8 settembre 2012

PASTA CON LE PATELLE

Questa è una pasta tipicamente di mare, realizzata con un ingrediente particolare, che non si trova in vendita ma te lo devi procurare da te stesso. Per chi ha la passione di passeggiare tra gli scogli scrutando granchetti e pesciolini, ha avuto sicuramente l'occasione di vedere delle conchigliette attaccate agli scogli appena bagnati dal mare, sono proprio le Patelle

lunedì 3 settembre 2012

Visita alle rovine di SOLUNTO

Solunto Temple
Solunto è stata una delle prime città fondate in Sicilia dai Fenici, le altre erano Mozia e Palermo. Adagiata su un pendio del promontorio formato dal monte Catalfano, occupa una suggestiva posizione panoramica da cui si domina il mare di Capo Zafferano a soli 2 kilometri da Santa Flavia nella provincia di Palermo. Fondata dai cartaginesi nel IV sec. a.c. probabilmente sui resti di una più antica città Fenicia, di cui ne mantennero il controllo per oltre un secolo per passare poi sotto il dominio romano. Il declino iniziò dal I secolo d.c. fino al completo abbandono nel II sec. d.c.


Panorama di Santa Flavia vista da Solunto
.


suddivisione degli insediamenti del periodo.


Le rovine  dell'antica Solunto, città Ellenistico-Romana emergono con tutto il loro fascino l'aspetto di una città della Sicilia antica, la sua organizzazione civica- religiosa e la vita quotidiana dei suoi abitanti. Gli scavi iniziati nel secolo scorso hanno infatti riportato alla luce un ampio settore dell'antico settore urbano, compresi i più importanti edifici pubblici. I risultati raggiunti sollecitano l'intensificazione dell'esplorazione sistematica dell'antica Soluto, destinata a traguardi di notevole incidenza, non soltanto sul piano della ricerca scientifica ma anche della valorizzazione del vasto comprensorio della bassa valle dell'Eleutero il cui bacino idrografico tocca siti archeologici di grande importanza che l'Assessorato Regionale per i Beni Culturali e Ambientali e la P.I. è impegnato a tutelare. (Informazioni a cura della Regione Siciliana)


Galleria immagini: ingrandisci le miniature.





































































POST PIU' POPOLARI