Pastasciutta di spaghetti e patate al vino Nero di Avola



Pastasciutta di spaghetti e patate
Ricetta gustosissima e semplice, di antiche tradizioni le patate rappresentano un alimentazione completa, e da vera protagonista piace a tutti e non sbagli mai. Esistono infinite versioni per questo piatto, di cui con patate a minestra, oppure la più tradizionale patate con zafferano
, in questo caso tratteremo  quella delle patate aromatizzate al vino nero di avola.

La ricetta per 4 persone:

300 gr. spaghetti grossi,
600 gr. di patate,
1 cipolla media,
1 bicchiere di vino nero di Avola
pecorino siciliano (cannistratu) grattugiato
sale, pepe, olio d'oliva.

Procedimento:

Affettare finemente la cipolla a Jiulienne ( in cottura dovrà sciogliersi completamente) e farla rosolare in una padella saltapasta con 4 cucchiai di olio d'oliva, versare quindi le patate che avremo già sbucciate e tagliate a dadini precedentemente e farle rosolare per 2 minuti, aggiungere mezzo bicchiere di vino nero di avola e con fiamma moderata portare ad ebollizione, aggiungere un mestolo di acqua della pasta  e coprire con un coperchio, per circa 10 minuti, mescoliamo con un cucchiaio di legno raschiando il fondo per evitare che si attacchi, aggiungiamo ancora mezzo bicchiere di vino nero di avola e un mestolo  di acqua, copriamo e lasciamo cuocere ancora per dieci minuti circa, in totale servono circa 30 minuti di cottura, la salsa di patate dovrà risultare morbida ma non annacquata e neanche troppo asciutta, assaggiare per verificare la cottura e se necessario aggiustare di sale. Nel frattempo scoliamo gli spaghetti e li versiamo nella padella della salsa, facciamo saltare affinchè si mescoli bene il condimento versare il tutto in una pirofila spolveriamo sopra del pecorino siciliano grattugiato, maciniamo sopra del pepe nero fresco, servire ben caldi e..... buon appetito.

Commenti

Post popolari in questo blog

FLORA E FAUNA MARINA del MEDITERRANEO

LINGUINE CON TOTANI e pomodorini Pachino

La piccola Baia di S.ELIA

SARTU' di RISO

TOTANI RIPIENI GRATINATI AL FORNO - (TORARI AMMUTTUNATI)

Suggerimenti Utili