TERMINI IMERESE

Termini Imerese - Cupola Barocca del XVIII s.

Termini  Imerese è un importante centro abitativo nella provincia di Palermo in Sicilia, è un comune di oltre 27.000 abitanti , con un modesto traffico portuale e commerciale, ed è un centro termale naturale tra i più importanti in Sicilia. Oltre che di una ricca e preziosa storia secolare vanta di grandi testimonianze architettoniche, come le antiche rovine e mura dell'acquedotto di epoca romana, del ponte San Leonardo progettato nel 1625 , e di una serie di palazzi e chiese Barocche del XVII e XVIII secolo.

Termini Imerese
Ponte San Leonardo XVII sec.

R
isorse ed Economia:

L'agricoltura a Termini  si sviluppa per lo più in un intensa attività dedita alla coltivazione degli ulivi, mantenuta nei secoli  ad un livello qualitativo di prim'ordine.
L'attività industriale è sempre stata presente, e fa di questa città, grazie anche alla sua posizione centrale e portuale, un centro di sviluppo per tutta l'isola. Tra le realtà industriali oltre che agroindustriali e navali, è considerevole notare la presenza della centrale di produzione dell'energia elettrica  Enel Tifeo "Ettore Majorana" , e dagli anni 70 grazie anche ad un generoso contributo della Regione Sicilia è presente un impianto a catena di montaggio  FIAT , per la fabbricazione di auto di piccola cilindrata, a cominciare dalla 500 alla 126 fino alla Panda, una manovra dell'attuale amministratore prevede la chiusura totale di quest'impianto, contrariamente agli elogi di produzione qualitativa e quantitativa, rispondendo sempre prontamente ad una richiesta nazionale di notevole entità.
Termini Imerese deve il suo nome alle benefiche acque termali che sgorgano ad una temperatura di 43 gradi da oltre 2000 anni ininterrottamente, fu questo il motivo per cui la chiamarono Thermae Himerenses, ossia Terme di Himera, legata ad Himera e alla sua affascinante storia, alle mitiche acque fatte sgorgare grazie alle belle ed ospitali ninfe, seguaci di Minerva  (la Dea predilesse il contado Termitano Imerese) per ritemprare le stanche membra del semidio Ercole. Oggi è possibile sfruttare le proprietà delle acque  nel prestigioso Grande Albergo delle Terme, costruito nel 1860 su progetto di Giuseppe Damiani Almejda.

Barocco Siciliano
Termini Imerese
Cheisa di San Giuseppe XVIII sec

Termini Imerese
Termini Imerese-Duomo
del XVIII sec
Turismo:
Il turismo termitano si sviluppa in una serie di iniziative che permettono al visitatore oltre che a godere di un clima mediterraneo perfetto, e alle bellezze paesagistiche, un percorso che lo condurranno a sperimentare gusti e colori della nostra terra. Attività spettacoli e cultura, con appuntamenti delle manifestazioni nei vari mesi dell'anno, il famoso Carnevale forse il più antico in Sicilia, il museo civico con i suoi preziosi reperti e il museo di Himera nelle rovine della città antica fondata nel 600 a.c. e distrutta nel 480 a.c. dai cartaginesi.

Il porto turistico  e la pesca/turismo che negli ultimi anni ha trovato un grande interesse dall'utenza turistica.
Non può certamente mancare l'itinerario Barocco, e del grande interesse artistico presso palazzi e chiese della città, dal pittoresco corso Umberto alla chiesa Duomo sulla piazza del belvedere. Le terme, quale preziosa risorsa che ospita tutto l'anno migliaia di utenti che possono usufruire del servizio sanitario nazionale.

Collocazione Geografica:
Termini Imerese dista da Palermo circa 35 km., posizionata su dislivelli denominati Termini alta e Termini bassa, ha un altezza minima di 0 metri sul livello del mare fino ad un altezza massima di 77 metri s.l.m., il monte San Calogero 1326 mt.



Sicilia
Termini Imerese-Panorama con  lo
sfondo del monte San Calogero

Termini Imerese, city-
Termini Imerese
corso Umberto
Sicilia
Chiesa S.Maria Annunziata
XVII secolo con Presepe
del XV secolo

Commenti

Post popolari in questo blog

FLORA E FAUNA MARINA del MEDITERRANEO

LINGUINE CON TOTANI e pomodorini Pachino

RICCIOLA ALL'ACQUA PAZZA

SAN VITO LO CAPO Beach

PASTA CON LE PATELLE