Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2011

ACI TREZZA ....la riviera dei Ciclopi

Immagine
Aci Trezza è un piccolo centro a 9 km. da Catania, sorge anticamente come porticciolo e borgo di pescatori nel XVII secolo sotto il feudo di Riggio, per servirsene come scalo marittimo.
Successivamente nel 1812 i feudi decaddero e Aci Trezza fu inglobata da Aci Castello. La straordinaria bellezza del luogo tra i suoi panorami nell'arcipelago di faraglioni dei Ciclopi e l'isola Lachea, già Riserva naturale integrale istituita nel 1998 dalla Regione Siciliana, e il paesagistico sfondo di barche  dai colori variopinti, ha ispirato scrittori, come Giovanni Verga nei "Malavoglia", e già prima di lui Omero la cita nell'"Odissea", oltre che poeti e registi famosi come Luchino Visconti sul set cinematografico di  "La Terra Trema" .

La leggenda vuole che Lachea sia proprio l'isola delle capre narrata da Omero, e i faraglioni siano stati lanciati da Polifemo contro Ulisse durante la fuga, e che si siano conficcati nel mare. In realtà si tratta di fo…

LAGHETTI DI MARINELLO

La baia di Marinello  si trova proprio ai piedi del promontorio di Tindari, è costituita da un vasto arenile, e una spiaggia di circa 2km. La particolarità di questo posto è la continua trasformazione morfologica del fondale marino

TINDARI

Immagine
Tindari  è una frazione di Patti, nella provincia di Messina in Sicilia.  E' una località turistica nota come meta di pellegrinaggio al Santuario della " Madonna nera di Tindari", e per i laghetti di Marinello, sottostanti il promontorio, oggi riserva naturale orientata in cui è consentito praticare l'escursionismo nei limiti consentiti dell'ente gestore, mentre l'area denominata porto di Tindari è preclusa alla navigazione.

La città fu fondata dai Greci per ordine di Dionisio di Siracusa nel 396 a.c.col nome di Tindarys e durante la prima guerra punica fu base navale cartaginese, palcoscenico di mille battaglie, passò dalle mani cartaginesi a quelle romane, successivamente nel 535 venne concquistata dai bizantini per poi cederla agli Arabi nell'836 che la distrussero completamente. I resti della città antica sono dal 1964 sito archeologico, tra l'altro in buono stato di conservazione,  i reperti rinvenuti quali mosaici, sculture e ceramiche  sono cons…

LINGUINE DELLA TONNARA

Immagine
Linguine della Tonnara - ingredienti per 4 persone:

300 gr di linguine
2 peperoni preferibilmente di tipo "Corno" (per intenderci sono quelli molto usati in Puglia, grossi e verdi)
300 gr. di Tonno fresco (1 fetta)
1 cipolla piccola
1 spicchio d'aglio
500 gr. pomodorini freschi (possibilmente di Pachino)
Olio d'oliva, vino bianco, sale e pepe q.b.
Prezzolo


Preparazione:


affettare la cipolla  molto sottile, dopo aver pulito e svuotato il peperone tagliarlo in mezzo per la lunga, dopodichè affettarlo a julienne sottile dal lato più stretto. Per spellare i pomodorini procedere nel seguente modo: portare ad ebollizione un pentolino di acqua, immergere i pomodorini e appena si spaccano (circa 2 minuti) scolarli e spellarli ancora tiepidi.  tritare il prezzemolo. Preparazione della fetta di tonno: con un coltello eliminare la pelle intorno, tagliare a dadini tutta la fetta e togliere eventuali spine (completamente!).

Procedimento:

in una padella dai bordi alti  fare scald…

SPIAGGIA DI CALAMOSCHE

Immagine
In prossimità della riserva naturale Oasi Faunistica di Vendicari, si trova una spiaggia di sabbia finissima dorata e un mare cristallino denominata "spiaggia Calamosche".
La sua posizione non facilmente raggiungibile  l'ha resa quasi esclusiva per i veri amanti della natura, che per arrivarci devono percorrere un lungo tratto camminando  in mezzo alla tipica macchia mediterranea composta per lo più di "Cariga" e "Palme nane". Data la difficoltà del percorso non è consigliabile alle famiglie con bambini. Arrivati sul posto ci si trova davanti una laguna fiancheggiata da due promontori rocciosi che la proteggono dalle correnti marine e dai venti, un vero paradiso che ti ripaga della fatica che hai dovuto affrontare. Questa spiaggia nel 2005 è stata insignita dalla "Guida Blù" di Legambiente con il titolo di spiaggia più bella d'Italia. Per raggiungere la località bisogna percorrere la provinciale Pachino-Noto e svoltare a destra seguendo …

CALTANISSETTA

Immagine
Caltanissetta è una città siciliana, capoluogo di provincia dei seguenti comuni: Gela, Niscemi, S.Cataldo, Mazzarino, Riesi, Mussomeli, Sommatino, Serradifalco, Santa Caterina Villarmosa, Butera, Delia, Vallelunga Pratameno, Campofranco, Milena, Resuttano, Marianopoli, Villalba, Montedoro, Sutera, Acquaviva Platani, Bompensiere.  Questa provincia fu istituita nel 1816 la cui sorte sul capoluogo cadde su Caltanissetta, che oggi conta circa 62.000 abitanti  paradossalmente contro i circa 80.000 abitanti di Gela che è un semplice comune di tale provincia. Il territorio è molto esteso, si delimita dal confine con Enna, attraverso i monti , comprende per alcuni tratti i confini con la provincia di Palermo, con Agrigento e arriva fino alla costa. E' proprio tra il colle di Sant'Anna, il monte San Giuliano e Poggio Sant'Elia che sorge la città di Caltanissetta. Le caratteristiche morfologiche del terreno circostante, riportano ad un aspetto brullo e di composizione calcareo-argill…

Suggerimenti Utili